Cerignola: storie di uomini e costruzione di una città tra settecento e ottocento

Gli Ospiti della Fiera del Libro Cerignola

| APS Oltre Babele

Sinossi

Lo sviluppo urbano di  Cerignola tra ‘700 e ‘800 rappresenta l’immagine della crescita economica e sociale dei suoi abitanti nel periodo considerato.  Gli spazi urbani e le strutture architettoniche sono, infatti, i  muti testimoni delle vicende umane di persone e famiglie che li hanno vissuti prima di noi. Ci consentono così di riappropriarci di un passato apparentemente lontano, ma ancora presente nella nostra quotidianità. Nel volume promosso dal Rotary Club di Cerignola si intrecciano saggi dedicati al rinnovamento economico e sociale della città e della parte più dinamica della sua popolazione (M. C. Nardella e S. Russo); alla sua trasformazione amministrativa a partire dal Decennio francese (R. Sassano);  alle vicende di due famiglie importanti (A. Disanto e R. Cipriani). Accanto ad essi due saggi ricostruiscono lo sviluppo urbanistico del centro urbano a partire dall’età moderna dedicando particolare attenzione ad alcuni palazzi pubblici e privati non sempre adeguatamente apprezzati (G. Piemontese e C. Giordano).  A conclusione del volume un prezioso cammeo di M. Silvestrini fa il punto su alcune epigrafi d’età romana rinvenute in epoche diverse nel territorio di Cerignola.

Condividi

Potrebbero anche interessarti